ippicamoreno

3a FOLLONICA mattina 29/05

Andare in basso

default 3a FOLLONICA mattina 29/05

Messaggio Da AMARIO il Ven Mag 29, 2009 11:07 am

3° corsa

1 MICHELLE DU LAC

Piuttosto lenta in partenza, al rientro, ha esordito seguendo in coda, la volta dopo si è piazzata per mancanza di avversari in 1.25.7 dopo errore al via, infine un nuovo "np" accusando al mezzo giro finale dopo aver seguito i primi in corda. Difficile da valutare. I colori sono de Les Templiers Du Lac, il training di Giuseppe Talè, la guida di Antonio Greppi.
Grossa sorpresa.
Quota: 15

2 MEJOR DECHIARI

Molto veloce in partenza, impiegato con bastone a sinistra, poco affidabile, dopo una serie di errori (a metà aprile sulla prima curva quando seguiva i primi, la volta dopo prima del lancio) ha vinto da leader in 1.17.2 tirando via dopo il lancio in 14.2, poi un posto d'onore battuto in retta dopo aver agito in avanti con quarto iniziale in 30.2, la volta dopo ha sbagliato al via quando lottava per il comando. Se fa percorso netto e va davanti diventa il cavallo da battere. I colori sono de Le Querce Dei Chiari, il training e la guida di Luca Orlandi.
Controfava.
Quota: 1

3 MILLIZ

Un’esordiente figlia di Uronometro. Da vedere. I colori sono della Millepiedi, il training di Vittorio Vespa, la guida di Gennaro Casillo.
Sorpresa.
Quota: 12

4 MAGNIFICO

Parte il giusto, poco affidabile, ha colto il proprio record di 1.19.6 a gennaio con giro finale esterno confermando il piazzamento della volta precedente nel quale accusò sulla curva finale ma dopo un giro allo scoperto, la volta dopo ha sbagliato ai 600 finali quando era in coda, poi altri 3 "np", il primo sbagliando in partenza, il secondo con un altro errore sulla penultima piegata dopo essere rimasto discosto al via, infine accusando sull'ultima curva dopo un giro esterno. A percorso netto può piazzarsi. I colori sono di Raffaele Coppola, il training e la guida di Andrea Baveresi.
Difficile.
Quota: 18

5 MABEL

Molto veloce in avvio, impiegata con bastone a sinistra e martingala, al meglio quando agisce in avanti, ha vinto a febbraio da leader al proprio record di 1.18 con lancio in 16 e 45.5 i 600 finali; dopo 2 prestazioni viziate da errore (la prima in avvio, la seconda patendo l'intralcio di un avversario al mezzo giro finale quando tentava di svincolarsi dalla corda dopo aver seguito i primi) è tornata a vincere al proprio record di 1.17 tenendo andatura costante dopo il lancio in 15.5 per andare davanti, poi un "np" sbagliando al via e infine un piazzamento marginale calando in retta dopo aver seguito tutta strada il leader Major Company. Non ha brillato l’ultima volta ma nella categoria merita il ruolo di favorita. I colori sono di Samuele Querci, il training e la guida di Vincenzo Prospero Mango.
Favorita.
Quota: 7/10

6 MORMORAZIONE

Veloce in partenza, tende a calare nel finale, non sempre affidabile, ha colto il proprio limite di 1.20.1 a marzo calando e allargando al mezzo giro finale dopo essere andata davanti con lancio in 16.3; resta su una serie di "np", alla terzultima uscita sbagliando nella fase iniziale, la volta dopo al giro quando era al largo, infine accusando in retta il km finale esterno. La sistemazione la sacrifica. I colori sono dei Casini, il training e la guida di Gianfranco Capenti.
Molto difficile.
Quota: 20

7 MY SPEED VOL

Piuttosto lenta in avvio, impiegata con maschera parasabbia, preferisce pista grande, dopo un "np" seguendo in corda nelle retrovie e perdendo contatto dal gruppo sulla penultima curva ha colto il proprio limite di 1.18.1 ad Albenga trascinata nel gruppo in corda. La seconda fila e la pista piccola ne riducono le chances. I colori sono di Giulio Freschetti, il training e la guida di Massimiliano Regge.
Estrema outsider.
Quota: 69

8 MARNA DEI GREPPI

Veloce in partenza, regolare, ha colto il proprio record di 1.18.2 a marzo progredendo al largo nei 600 finali in 46.3 dopo aver seguito i primi in corda; resta su 2 piazzamenti, il primo seguendo i primi in corda in una corsa caratterizzata da parziali al contrario, il secondo seguendo nel gruppo in corda con 600 finali in 46.6. Tenterà di sfruttare la sua duttilità, dote importante in questa categoria. I colori sono della Delton, il training di Pino Di Caterino, la guida di Federico Esposito.
Terza incomoda.
Quota: 8

Concludendo:

Match tra MABEL (5) e MEJOR DECHIARI (2) che si giocherà sin dal via; scegliamo la femmina di Mango più regolare, ma il maschio di Orlandi ha numero interno. La ben guidata MARNA DEI GREPPI (8 ) farà leva sulla regolarità per entrare nel duello. Da vedere il debutto di MILLIZ (3) e il rientro di MICHELLE DU LAC (1). A percorso netto può inserirsi MAGNIFICO (4). Più difficile per MORMORAZIONE (6) che lascia il ruolo di estrema outsider a MY SPEED VOL (7).

Prono: 5 – 2 - 8
avatar
AMARIO

Numero di messaggi : 34
Data d'iscrizione : 02.05.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum